Back to press-releases

Comunicato stampa

Qlik acquisisce RoxAI per espandere le competenze di AI di Qlik Sense attraverso un sistema avanzato di avvisi e l’automazione intelligente

La soluzione Ping di RoxAI amplia il ROI delle analytics automatizzando connessione e flusso di lavoro tra insight, alert e azione

January 28, 2020

Milano - Qlik ha annunciato l’acquisizione di RoxAI e del suo software di avvisi intelligenti, Ping, capace di fornire un utile servizio di alert self-service e di automazione del flusso di lavoro, migliorando l’abilità degli utenti e dei sistemi nel monitoraggio e la gestione proattiva dei dati aziendali in tempo reale, al fine di prendere decisioni più veloci e basate sugli insight.

Le aziende stanno cercando di aumentare il proprio valore attraverso i dati, che oltretutto sono in continua trasformazione. Gli avvisi self-service intelligenti di Ping, integrati nella piattaforma leader di analytics Qlik, sono in grado di notificare agli utenti i cambiamenti relativi ai dati, attraverso dispositivi mobili, e-mail e canali social, permettendo loro di prendere decisioni e di agire conseguentemente. Con Ping, ogni utente può progettare e creare avvisi avanzati – basati su dashboard e dati già esistenti – senza l’aiuto di uno sviluppatore o di un amministratore.

Il limite della maggior parte delle dashboard e delle applicazioni di analytics è che devi necessariamente accedervi per sapere cosa sta succedendo o cosa è cambiato”, ha affermato Mike Capone, CEO di Qlik. “Ciò di cui abbiamo bisogno è l’integrazione del ciclo completo tra le modifiche  ai dati, le analytics, gli avvisi e le notifiche immediatamente inviate agli utenti o ad altri sistemi. La combinazione di Qlik Data Integration, Qlik Data Analytics e ora di RoxAI e Ping, fornirà agli utenti un ciclo di intelligence in tempo reale che guida le azioni”.

Le moderne analytics comprendono un flusso di lavoro completo, dalla preparazione e integrazione iniziale dei dati (Qlik Data Integration), agli approfondimenti basati sull’Intelligenza Artificiale (Qlik Sense®), fino alla condivisione e alla resa operativa dei risultati. Con Qlik Insight Bot™, Qlik ha già aumentato l’abilità degli utenti di esplorare i dati all’interno del proprio flusso di lavoro attraverso le analytics conversazionali. Con RoxAI e Ping, Qlik espande la capacità di fornire in tempo reale intuizioni derivanti dai dati per agire quando e dove necessario, facendo la differenza nel successo di un’azienda.

In futuro Qlik progetta di integrare Ping con soluzioni di flusso di lavoro e automazione dei processi robotici (RPA) attraverso API che aumenteranno ulteriormente il valore aziendale dei dati dei clienti. Inoltre, sono previsti miglioramenti per includere la capacità di fornire “avvisi basati sulla prossimità”, in cui, per esempio, un fornitore di acquisti online può avvisare automaticamente un responsabile regionale con informazioni sulle prestazioni quando i consumatori arrivano fisicamente in un punto vendita.

Ping può aumentare l’intelligenza analitica dell’utente attraverso:

  • Progettazione e creazione di avvisi self-service direttamente all’interno delle loro dashboard di analytics
  • Sistema avanzato di gestione degli avvisi basato sull’andamento statistico e sulla valutazione dei valori anomali
  • Condivisione predeterminata o progettata ad hoc degli avvisi con i colleghi direttamente da mobile o tramite mail
  • Valutazione delle tendenze basate sul tempo con un archivio storico di dati metrici
  • Esplorazione guidata di dati live tramite dispositivi mobili o desktop sulla base di avvisi che vanno oltre i report iniziali dei dati per condurre a un’azione immediata

Essendo i dati democratizzati, gli utenti non vogliono solo comprenderli, ma anche utilizzarli in tempo reale per gestire le proprie attività e automatizzare i flussi di lavoro”, ha affermato Ranjit Bahia, fondatore di RoxAI. “Siamo entusiasti dell’opportunità offerta agli utenti di Qlik che possono ora beneficiare di avvisi intelligenti che conducono ad azioni istantanee”.

RoxAI e Ping erano già presenti nell’ecosistema Qlik come partner e come soluzione accreditata da Trusted Extension Developer (TED). Gli utenti sanno dunque che essa è convalidata da Qlik per la qualità e la funzionalità, utilizzando il framework aperto API di Qlik. Ping è, inoltre, già in fase di implementazione presso diversi clienti di Qlik, come Benjamin Moore & Co., che stanno sperimentando l’impatto positivo sulla loro capacità di ricavare più valore dai loro dati custoditi da Qlik.

Ping è disponibile oggi e sarà proposto come soluzione a valore aggiunto di Qlik nella prima metà del 2020. Integrando queste funzionalità con i Qlik Cloud Services e attivando flussi di lavoro all’interno delle tecnologie di automazione di terze parti, Qlik fornirà la miglior soluzione end-to-end per accelerare il valore delle aziende attraverso i dati.

A proposito di Qlik

La missione di Qlik è creare un mondo all'insegna dell'alfabetizzazione dei dati, dove tutti possono usare i dati per risolvere i problemi più impegnativi. Solo Qlik offre soluzioni di analytics e data integration end-to-end e in tempo reale che consentono alle aziende di attribuire valore a tutti i propri dati.

Qlik aiuta le organizzazioni a diventare leader grazie ai dati, per osservare più in dettaglio il comportamento dei clienti, reinventare i processi di business, scoprire nuovi flussi di reddito e bilanciare rischio e rendimento. Qlik opera in oltre 100 paesi con più di 50.000 clienti in tutto il mondo

© 2020 QlikTech International AB. Tutti i diritti sono riservati. Qlik®, Qlik Sense®, QlikView®, QlikTech®, Qlik Cloud®, Qlik DataMarket®, Qlik Analytics Platform®, Qlik NPrinting®, Qlik Connectors®, Qlik GeoAnalytics®, Qlik Core®, Associative Difference® e i loghi QlikTech sono marchi registrati da QlikTech International AB in diversi paesi. Altri marchi e loghi citati nel presente documento sono stati registrati dai rispettivi proprietari.

Ufficio Qlik per i media

Contatto per i media

Global Communications


Entra in contatto con Qlik